Sbarco tra gli internauti. Eccomi

camilla castaldo

Buongiorno,
primo articolo del blog, sono molto emozionata. Più volte ho pensato a cosa avrei scritto in questa occasione, tante parole mi hanno riempito la mente, poi ecco all’ improvviso, su un treno per Roma, ho deciso di fare alla vecchia maniera : biro, quaderno e sono partita!
Descrivermi mi risulta sempre difficile, in generale mi definirei una creativa a 360°. Ho studiato alla facoltà di architettura di Napoli e svolgo la libera professione da orami 14 anni, mi occupo soprattutto di interior design; quasi 8 anni fa ho deciso che tutto ciò non mi bastava e con la mia super – amica Ilaria (n.d.r. Gallitelli), ho deciso di far esplodere la creatività e la voglia di creare e abbiamo cominciato ad occuparci di organizzazione eventi.

camilla castaldo image profile

Una sfida difficile, sono passata dalla progettazione di una casa, che dura mesi, alla progettazione di un evento… che dura una sera! Insomma one shot, o la va o la spacca, tutto in una sera, senza possibilità di replica, senza vedere com’è e poi decidere cosa aggiungere.
Che paura il primo evento, anche perché, giusto per il battesimo del fuoco, c’erano 170 persone (ops!!!). Per fortuna, grazie anche ad un bellissimo angolo mojito, andò tutto benissimo.
Da allora non mi sono fermata, ho studiato composizione floreale, fatto corsi sull’utilizzo dei materiali più insoliti, sperimentato, fallito e avuto successo.
Nel frattempo la “metà dello studio” ha seguito il suo cuore e si è trasferita altrove, così da due anni cammino solo con le mie gambe : tanta fatica, ma altrettante soddisfazioni 
Mi piacciono i colori, la carta, la valigia fuori la porta… sarei sempre in viaggio se non fosse per gli amori della mia vita. Mi piace leggere, ridere, cantare, ballare con mia figlia, ritagliare e decorare.
Questo blog sarà il mio diario, scriverò di quello che sono e di tutto quello che fa quello che sono.
Spero mi seguirai ed attendo consigli e commenti… sai che noia se fossi tutta sola qui. Questo è anche il tuo diario, di la tua mi raccomando!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *